Passa al contenuto principale

Il mercato dei servizi di verifica dell'identità è stato valutato a 11 miliardi di dollari nel 2022. Poiché sempre più aziende si rendono conto dei vantaggi offerti dalla tecnologia digitale in termini di sicurezza e servizio clienti, le previsioni prevedono che le dimensioni del settore quasi quadruplicheranno entro il 2032.

Quindi, cosa sta guidando questa rapida crescita? Perché la verifica è così importante in primo luogo? E, soprattutto, in che modo il tuo istituto finanziario, la tua agenzia governativa o la tua organizzazione possono trarre vantaggio da una soluzione digitale?

Non cercare risposte: sei nel posto giusto. Qui affronteremo la verifica dall'alto verso il basso. Continua a leggere per scoprire i dettagli della verifica dell'identità digitale e perché è essenziale per la tua azienda.

Che cos'è la verifica dell'identità?

Il National Institute of Standards and Technology (NIST) definisce la verifica dell'identità come il processo di conferma o negazione della correttezza di un'identità dichiarata. In altre parole, è il modo in cui determini se qualcuno è o meno chi dice di essere.

Questo processo normalmente comporta il confronto della persona richiedente con uno o più documenti di identità attendibili. La verifica dell'identità è particolarmente importante per le aziende durante il processo di creazione dell'account, che si tratti di enti pubblici, istituti finanziari o imprese.

Perché? Perché, senza un'adeguata verifica dell'identità, ai truffatori potrebbe essere concesso l'accesso fraudolento ai servizi. I malintenzionati spesso tentano di utilizzare le informazioni personali di qualcun altro per commettere un furto di identità. A sua volta, il processo di verifica dell’identità è essenziale per prevenire le frodi, soprattutto online.

Qual è la differenza tra la verifica dell’identità tradizionale e quella digitale?

La verifica dell'identità è un processo cartaceo da molti anni. Ciò richiedeva che tutte le fasi di controllo dell'identità venissero eseguite di persona, compresi moduli cartacei, controlli manuali e altri processi lunghi e soggetti a errori.

Non solo questo richiede molto tempo e lavoro, ma rende anche gravosa l'esperienza del cliente e, con ciò, si verificano conseguenze durature.

Fortunatamente, gli ultimi anni hanno assistito a un netto miglioramento delle tecnologie biometriche, aprendo la strada alla verifica dell’identità digitale.

In termini semplici, la verifica dell'identità digitale è il processo attraverso il quale si dimostra che un'identità è reale senza necessariamente interagire di persona. Invece di effettuare controlli manuali di persona, le organizzazioni possono ora raccogliere dati biografici e biometrici digitalmente, a distanza, e confrontarli con fonti attendibili.

Un’identità digitale potrebbe essere definita come la somma totale della presenza online di una persona, una rappresentazione elettronica utilizzata per accedere ai servizi online, effettuare acquisti e interagire con gli altri. Può essere composto da molti elementi, come ad esempio:

  • Un documento di identità rilasciato dal governo, come la patente di guida o la carta d'identità statale
  • Documenti di identità digitale, come carte d'identita o passaporti digitali
  • Dati mobili
  • Numeri di telefono e indirizzi email
  • Cronologia delle transazioni
  • Dati biometrici
  • Informazioni sui social media

In generale, la verifica dell'identità online è un termine generico per il processo di verifica che le informazioni inviate, come quelle elencate sopra, siano valide e appartengano veramente alla persona che le ha inviate. In caso contrario, c'è la possibilità che la persona in questione non sia chi afferma di essere.

Perché è importante la verifica dell’identità digitale?

I metodi di verifica dell'identità sono una priorità per le organizzazioni di tutto il mondo. Perché? Sono in gioco tre variabili chiave, che alimentano la spinta verso la verifica digitale a un ritmo sempre più rapido.

1. Crescita globale del commercio e dei viaggi

La corsa alla digitalizzazione delle interazioni ha portato a una grande innovazione e crescita economica. D’altro canto, ha altresì fornito ampie opportunità di frode. Le aziende stanno cercando di implementare varie misure di sicurezza per proteggere la loro interazione con i clienti. Allo stesso tempo, mentre i governi di tutto il mondo si muovono verso servizi digitalizzati per i cittadini, il processo di verifica diventa un pezzo fondamentale del puzzle.

Rendendosi conto di questo fatto, i governi stanno finanziando e supportando sempre più le tecnologie di autenticazione degli ID digitali. Prendiamo ad esempio gli Stati Uniti. A settembre 2022, la commissione del Senato per la sicurezza interna e gli affari governativi ha proposto la Legge sul miglioramento dell'identità digitale. La legislazione istituirebbe una task force per coordinare gli sforzi federali, statali e del settore privato per sviluppare credenziali di identità digitale, come patenti di guida, passaporti e certificati di nascita.

A livello globale, quasi 160 paesi su 200 stanno già emettendo passaporti elettronici, documenti leggibili dalle macchine con un chip incorporato. Con 1,2 miliardi di passaporti elettronici ora in circolazione e un forte impulso alla biometria (in particolare al riconoscimento facciale), le autorità stanno offrendo ai viaggiatori un assaggio di movimenti transfrontalieri tanto sicuri quanto rapidi e senza intoppi.

2. Esperienza e preferenze del cliente

I consumatori di oggi sono abituati ad avere tutto a portata di mano, accessibile con il semplice clic di un pulsante. In confronto, i processi obsoleti o manuali sono frustranti e richiedono molto tempo. Infatti, il 90% delle aziende ha perso potenziali clienti durante il processo di onboarding iniziale.

Poiché la verifica dell'identità digitale è una componente centrale dell'onboarding, è essenziale che le organizzazioni implementino una soluzione rapida e senza attriti. Man mano che i metodi di verifica dell'identità maturano, molti sono alla ricerca di processi nuovi, più avanzati e fluidi che massimizzino la sicurezza senza compromettere l'esperienza dell'utente.

3. Furto d'identità e frode

Sebbene la criminalità finanziaria sia sempre stata una minaccia incessante, l’ascesa dei servizi di pagamento digitali ha aperto la strada a una nuova era di frodi d’identità. Le transazioni online coinvolgono dati finanziari e personali sensibili, rendendole un obiettivo redditizio per i malintenzionati che sperano di ottenere un facile guadagno.

Secondo la Federal Trade Commission statunitense, nel 2022 sono state presentate 2,9 milioni di segnalazioni di frode e il furto di identità è stata la categoria principale per i reclami dei consumatori. Il 25% di questi casi ha riportato una perdita, con una conseguente perdita di oltre 6,1 miliardi di dollari a causa di frodi d'identità.

Chiaramente, ci sono molte prove del fatto che il mondo ha un disperato bisogno di verifica digitale. Poiché i truffatori prendono sempre più di mira i servizi finanziari, la protezione delle informazioni personali non è mai stata così importante.

Infografica sulle frodi della Federal Trade Commission

Quali sono i vantaggi della verifica dell’identità digitale?

Il lato positivo è che gli istituti finanziari possono mettere tutti nelle stesse condizioni implementando strumenti di autenticazione migliori della categoria. Inoltre, con la giusta soluzione di verifica dell'identità al loro fianco, possono ottenere una serie di notevoli vantaggi aziendali:

  • Efficienza operativa: Il processo di verifica digitale è molto più veloce e meno oneroso rispetto ai metodi tradizionali. Con più tempo e risorse a disposizione, puoi semplificare l'autenticazione e dedicare manodopera ad altre attività critiche.
  • Conformità: I fornitori di servizi finanziari hanno obblighi legali rigorosi in termini di protezione delle informazioni personali, lotta alle frodi e verifica dei dati di identità. La verifica dell'identità digitale aiuterà a soddisfare i requisiti di conformità fornendo allo stesso tempo un elevato grado di garanzia.
  • Acquisizione dei clienti: La verifica dell'identità online rimuove una noiosa barriera d'ingresso per i consumatori che sperano di aprire conti e completare transazioni senza fare i salti mortali.
  • Gestione del rischio: Con metodi di autenticazione aggiuntivi come il rilevamento dell'attività e il riconoscimento facciale, puoi supportare una strategia di sicurezza a più livelli che mitiga i rischi.

Come funziona la verifica dell'identità digitale?

Prima di implementare una soluzione di verifica dell'identità, è utile capire come funziona nella pratica. Sebbene siano disponibili più approcci, tutti si basano su una premessa centrale: i dati biografici di una persona devono essere legati in modo sicuro alla persona che richiede un servizio, effettua un acquisto o apre un conto. Ciò si ottiene utilizzando i dati biometrici (ad esempio un’immagine del volto o un’impronta digitale) come collegamento sicuro tra la persona e i dati.

Esistono diversi elementi comunemente utilizzati nei programmi di identità digitale:

  1. Verifica basata sulla conoscenze: Ciò comporta la richiesta di dati di identità che solo la persona reale dovrebbe conoscere: una password, un indirizzo fisico, il nome da nubile della madre, ecc.
  2. Verifica dei documenti: Questa tecnica richiede un documento di identità rilasciato dal governo, come un passaporto o una patente di guida. Il documento d'identità fisico viene controllato da una macchina per confermarne la validità.
  3. Verifica dell'identità biometrica: Questo metodo utilizza dati biometrici per confermare l’identità di un individuo. Ciò potrebbe comportare l’uso di impronte digitali, iride o software di riconoscimento facciale.
  4. Autenticazione del dispositivo: Alcuni dispositivi potrebbero essere affidabili, mentre altri potrebbero essere pericolosi. Questo metodo verifica la reputazione del dispositivo, solitamente confermando il suo indirizzo IP o l'impronta digitale del browser.
  5. Password one-time: Un codice univoco e monouso viene inviato all'utente tramite e-mail o SMS, per garantire che abbia il controllo del dispositivo.

Verifica le identità con Entrust

Entrust offre una solida soluzione di verifica dell'identità (IDV) che convalida l'utente con cui stai interagendo come una persona reale collegata al documento d'identità autentico che dimostra la sua identità digitale. Entrust IDV offre servizi di verifica remota e scalabili al massimo livello di garanzia dell'identità per programmi cruciali da governo a cittadino.

Grazie alla scelta delle migliori tecnologie, IDV dispone della flessibilità e dei processi sicuri necessari per soddisfare i requisiti politici, tecnici e di budget di ciascun governo. La nostra soluzione innovativa utilizza la lettura e la convalida da smartphone di documenti di viaggio elettronici leggibili dalla macchina (eMRTD), ePassport o eID, combinati con dati biometrici conformi e di qualità adattati all'individuo.

Quanto sei vicino a realizzare una solida soluzione di verifica dell'identità che soddisfi le tue esigenze aziendali? Non importa la distanza, possiamo aiutarti ad arrivarci. Scopri di più su come Entrust consente la verifica dell'identità per le tue interazioni tra governo e cittadini oggi.