Affronta le vulnerabilità e le sfide alla sicurezza introdotte dai veicoli connessi di oggi

I produttori di apparecchiature originali automobilistiche (OEM) e i loro fornitori si affidano agli HSM nShield® Entrust per la nostra competenza ed esperienza nella creazione di strategie di protezione dei dati. La nostra tecnologia consente la root of trust necessaria per far progredire la sicurezza e la scalabilità dei veicoli connessi per soddisfare le esigenze in continua evoluzione del settore.

    Sfide

    Attacchi tramite componenti collegati

    L'aggiunta di una maggiore connettività per supportare i sistemi di infotainment dei veicoli, il monitoraggio della manutenzione e molto altro, apre nuovi potenziali vettori di attacco. E una vulnerabilità in un'area potrebbe esporre l'intero sistema, poiché i malintenzionati avanzati cercano punti cardine da sfruttare.

    Trasmissioni telemetriche compromesse

    I dati di telemetria, che possono essere utilizzati per il monitoraggio della manutenzione o per i dispositivi di consumo collegati alla porta di diagnostica di bordo (OBD II), devono essere protetti, in movimento o a riposo - in conformità con le disposizioni regionali sulla privacy. I dati trasmessi dai componenti collegati devono essere autenticati per essere sicuri che provengano da una fonte attendibile.

    Software non protetto e aggiornamenti del firmware

    Come altri dispositivi connessi, le odierne auto connesse includono componenti che potrebbero richiedere aggiornamenti software o firmware. Che siano forniti over-the-air o presso un centro di assistenza, gli aggiornamenti del codice inviati ai componenti collegati presentano il potenziale di comportamenti dannosi, nonché errori imprevisti o violazioni dei criteri organizzativi.

    Soluzioni

    Autenticazione del componente connesso

    Per evitare che componenti non protetti interagiscano con i sistemi del veicolo e introducano malware o forniscano un percorso per un attacco avanzato, i componenti devono essere autenticati. Gli HSM nShield Entrust, insieme al software di sicurezza di supporto, consentono ai produttori di fornire a ciascun componente connesso un'identificazione univoca che fornisce una root of trust insieme alle basi per un'efficace infrastruttura a chiave pubblica.

    Dati in transito protetti

    Crittografare la telemetria e gli altri dati trasmessi al/dal veicolo per supportare la tracciatura della manutenzione del veicolo o un ecosistema di infrastruttura/da veicolo a veicolo, fornisce protezione contro il furto di dati e altri compromessi. I prodotti HSM nShield Entrust consentono l'autenticazione dei componenti connessi e forniscono la crittografia dei dati in transito per garantire che i dati siano affidabili.

    Firma del codice FORTE

    Per garantire l'integrità degli aggiornamenti di software e firmware e difendersi dai rischi associati alla manomissione del codice o al codice che devia dalle politiche dell'organizzazione, il codice deve essere firmato utilizzando una metodologia solida. La migliore pratica riconosciuta prevede l'utilizzo di chiavi private protette da moduli di sicurezza hardware.

    Vantaggi

    Difesa contro malware e danni al marchio

    La creazione di identità digitali basate su crittografia per i componenti dei veicoli connessi e la protezione degli aggiornamenti del codice contro la manomissione aiutano a proteggere da malware e manomissioni del codice, salvaguardando così da attacchi sofisticati indesiderati, modifiche non autorizzate alle prestazioni del veicolo e danni alla reputazione.

    Protezione dei dati sensibili

    La protezione della trasmissione dei dati di telemetria e di altre informazioni trasmesse al/dal veicolo contribuisce alla protezione contro la perdita di dati e alla compromissione della sicurezza del conducente e del veicolo. La protezione dei dati in transito aiuta anche gli operatori di flotte a salvaguardare le informazioni sensibili sui loro veicoli e sulle loro merci.

    Opportunità per servizio clienti e ricavi migliorati

    Con una forte autenticazione in atto, i componenti possono ricevere aggiornamenti software e firmware via etere (OTA), presentando un'opportunità significativa per i produttori, che potrebbero aprire nuovi flussi di entrate e aumentare la soddisfazione dei conducenti con l'introduzione di nuove funzionalità, riducendo il costo di rilascio di aggiornamenti.

    Risorse

    Sintesi della soluzione: Sintesi della soluzione per la sicurezza del veicolo connesso

    I nuovi veicoli offrono caratteristiche e funzionalità avanzate, insieme a vulnerabilità. Scopri come gli HSM nShield Entrust forniscono soluzioni che aiutano a proteggere il veicolo connesso...

    Casi d'uso

    Prodotti correlati

    Chatta adesso